25 semplici consigli per un prato fantastico

  • Condividi Questo
Emily Baldwin

1. Prima di annaffiare il prato, controllate l'umidità del terreno con una cazzuola: gli ultimi 3 cm devono risultare quasi asciutti prima di aggiungere altra acqua.

2. Dopo l'irrigazione, analizzate il terreno: se non è ancora umido a 4-6 pollici di profondità, continuate ad annaffiare finché non lo sarà. Le radici dell'erba cresceranno più in profondità e il prato sarà più sano.

3. Il compost migliora la struttura, la consistenza e l'aerazione del terreno e ne aumenta la capacità di trattenere l'acqua. Aggiungete compost (non più di mezzo centimetro) al prato per rendere l'erba più sana.

4. Se riuscite a ridurre il numero di semi di erbe infestanti all'interno e intorno al vostro prato, avete vinto metà della battaglia.

UN BESTSELLER!

Diserbanti e mangimi biologici

Utilizzabile per prevenire l'erba gramigna, il dente di leone e molto altro ancora! In pellet per una facile applicazione.

Un diserbante e mangime organico completamente naturale da usare sui prati. Prevenzione delle erbe infestanti Plus (8-2-4) è in grado di rinverdire rapidamente e non brucia. Previene la gramigna, il dente di leone e molte altre erbacce comuni. Pellettato per una facile applicazione. Sicuro per le persone, gli animali domestici e la fauna selvatica. Ogni sacco da 25 l copre 1500 piedi quadrati.

5. L'erba tagliata non forma paglia, ma gli sfalci del prato attirano i lombrichi, che la decompongono.

6. Rimuovete la paglia in primavera o all'inizio dell'estate usando un rastrello o uno strumento appositamente progettato per rimuovere l'erba morta e opaca.

7. Innaffiare tra le 4 e le 9 del mattino aiuta a garantire che il sole non sottragga umidità al prato.

8. Il compost non è un fertilizzante, ma un elemento organico del terreno.

9. I fertilizzanti organici per prati rilasciano i nutrienti lentamente nel tempo, consentendo all'erba di assorbirli in modo più efficiente.

10. Gli sfalci del prato possono fornire la maggior parte delle sostanze nutritive necessarie all'erba, se sono abbastanza piccoli da decomporsi rapidamente (vedi Ciclo dell'erba). Rimuovere solo 1/3 del filo d'erba in ogni taglio.

11. I fertilizzanti sintetici, se applicati in modo errato, possono uccidere la vita del suolo e rovinarne la struttura anche nei terreni migliori.

12. Il momento migliore per trattare le erbe infestanti è all'inizio del loro ciclo di vita: ciò significa applicare diserbanti organici alle erbe erbacee, come la gramigna, in primavera e alle erbe a foglia larga, come il dente di leone, in autunno.

13. Estraete le erbacce dopo una pioggia o un'annaffiatura: è più facile e avete più probabilità di prendere l'intera radice.

14. Un aumento del 5% del materiale organico quadruplica la capacità del terreno di immagazzinare acqua, il che è particolarmente importante per i prati che crescono in climi secchi.

15. Un'altra ragione per usare fertilizzanti organici e modifiche del terreno sul vostro prato è che i lombrichi li adorano! Fate tutto il possibile per incoraggiare i lombrichi nel vostro terreno.

ELENCO OMRI

Bio-Turf (8-3-5)

Mantiene l'aspetto del vostro giardino attraverso gli alti e bassi che ogni anno porta con sé.

Se i bambini e gli animali domestici giocano all'aperto, meritate di avere un'erba rigogliosa e un giardino privo di sostanze chimiche. Concime per prati Down To Earth® Bio-Turf È facile da applicare per una concimazione di lunga durata. Il suo rapporto NPK favorisce una crescita vigorosa e mantiene l'aspetto del vostro giardino attraverso gli alti e bassi che ogni anno comporta.

16. Concimare prima della pioggia, quando possibile.

17. Il controllo dei parassiti inizia con un terreno sano, che produce prati sani, in grado di resistere meglio alle malattie e agli insetti.

18. Trovate un'interessante copertura del suolo autoctona e piantatela in un disegno accattivante sulla zona spoglia.

19. Meno del 2% degli insetti presenti nel prato sono dannosi, la maggior parte è considerata benefica.

20. L'irrigazione poco frequente costringe le radici dell'erba ad andare in profondità nel terreno, più di quanto non facciano le radici della maggior parte delle erbacce.

21. Le superfici del suolo che rimangono umide creano le condizioni ideali per le erbe infestanti a bassa radice (come la gramigna) e per varie malattie del prato.

22. Quando possibile, utilizzate fertilizzanti organici: le sostanze chimiche accumulano tossicità nel terreno e possono infiltrarsi nell'acqua potabile.

23. Se non riuscite a spingere un cacciavite nel terreno per 5-6 pollici, è il momento di arieggiare.

24. Spargete i crochi in tutto il prato per aggiungere un colore precoce al paesaggio. Quando l'erba spunterà e dovrà essere tagliata, i crochi saranno già morti e scomparsi.

25. Quando progettate un nuovo giardino nel vostro giardino, ricordatevi del vostro tosaerba, con il quale potrete assicurarvi che le curve siano facili da seguire e da mantenere.

Emily Baldwin è un'appassionata di natura con una passione per il giardinaggio. Orticoltrice di formazione, ha diversi anni di esperienza nella lavorazione delle piante e del verde in vari contesti, inclusi parchi pubblici e giardini privati. Con un occhio attento ai dettagli e un talento naturale per il design, Emily è in grado di creare splendidi spazi esterni esteticamente gradevoli e funzionali. Il suo blog, Garden Blog, è una piattaforma in cui condivide le sue conoscenze e competenze su tutto ciò che riguarda il giardinaggio, inclusi suggerimenti, trucchi e progetti fai-da-te. Che tu sia un giardiniere esperto o un principiante che cerca di iniziare il tuo primo giardino, il blog di Emily fornisce preziose informazioni e ispirazione per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di giardinaggio.