Come eliminare i tripidi

  • Condividi Questo
Emily Baldwin

Esistono più di 6.000 specie di tripidi che succhiano la vita alle piante di tutto il mondo. Liberatevi di loro in modo naturale, senza ricorrere a spray tossici, utilizzando questi metodi sicuri e biologici.

Un parassita comune nelle serre e nei giardini interni ed esterni, il tripide danneggia le piante succhiando i loro succhi e raschiando i frutti, i fiori e le foglie. Le foglie delle piante possono impallidire, diventare a chiazze e argentate, quindi morire. Le piante ferite sono contorte, scolorite e segnate.

Gli adulti sono insetti molto piccoli (meno di 1/25 di pollice) di colore paglierino o nero e sottili, con due paia di ali piumose. Senza l'uso di una lente manuale, assomigliano a minuscoli fili scuri.

Danni

Estremamente attivi, i tripidi si nutrono in gruppi numerosi, saltando o volando via quando vengono disturbati. Le piante ospiti includono cipolle, fagioli, carote, zucche e molti altri ortaggi da giardino, nonché molti fiori, in particolare gladioli e rose. Sia gli adulti che le larve senza ali sono attratti dai fiori bianchi, gialli e altri fiori chiari e sono responsabili della diffusione del virus dell'avvizzimento maculato del pomodoro e dell'impatiens.virus della macchia necrotica.

Ciclo di vita

Gli adulti e le pupe svernano nel terreno del giardino. In primavera, le femmine appena emerse inseriscono le uova nei tessuti dei fiori, delle foglie o degli steli (non hanno bisogno di accoppiarsi per riprodursi). Ogni femmina può produrre fino a 80 uova, che si schiudono nel giro di pochi giorni se il clima è caldo o di settimane o mesi se il clima è più freddo. Si trasformano in larve senza ali (ninfe), che si nutrono della linfa delle piante. Dopo due o più stadi ninfali, molte di queste si trasformano in larve.I tripidi cadono nel terreno per impuparsi. Gli adulti emergenti volano verso la pianta e ripetono il ciclo. Ci possono essere 12-15 generazioni all'anno e l'intero ciclo dall'uovo all'adulto richiede meno di 16 giorni con clima caldo.

Controllo

La gestione dei tripidi è una questione di manutenzione del giardino - ridurre i luoghi in cui i tripidi possono riprodursi - e richiede la rimozione dei residui vegetali quando sono ancora a terra e verdi. I tripidi depongono le uova nelle fessure che tagliano nei fusti delle piante vive. È necessaria anche la vigilanza - individuare i problemi per tempo e reagire. Controllate le piante per verificare la presenza di danni e ammassi di parassiti nel punto in cui le foglie sonoNon aspettate ad agire, adottate le misure elencate di seguito e assicuratevi di utilizzare i prodotti più sicuri e collaudati.

  1. Per eliminare i tripidi, rimuovere le erbacce e l'erba dalle aree circostanti l'orto per eliminare gli ospiti alternativi. Pulire i residui delle colture nell'orto, in particolare le foglie di cipolla dopo il raccolto (il pacciame secco non attira i tripidi, mentre il pacciame verde sì).
  2. Ispezionate tutte le piante che importate nell'orto per verificare la presenza di tripidi o i loro danni. Eliminate le piante infestate imbustandole in modo sicuro e mettendole nella spazzatura.
  3. Le trappole blu adesive sono utili per monitorare le popolazioni di adulti.
  4. In caso di presenza di insetti, utilizzare il Bug Blaster per innaffiare le piante con uno spruzzo d'acqua forte e avvolgente per ridurre il numero di parassiti.
  5. Rilasciare gli insetti utili disponibili in commercio, come le minuscole cimici pirata, l'efficace predatore di tripidi (che si nutre delle uova e delle larve prima che diventino adulti), le coccinelle e le lucciole (particolarmente efficaci nelle serre) per attaccare e distruggere tutti gli stadi di questo parassita. Per ottenere i migliori risultati, effettuare i rilasci dopo aver abbattuto le infestazioni più gravi con acqua nebulizzata o altri metodi.
  6. BotaniGard ES è un insetticida biologico altamente efficace che contiene Beauveria bassiana Le applicazioni settimanali possono prevenire l'esplosione delle popolazioni di insetti e fornire una protezione pari o superiore a quella dei pesticidi chimici convenzionali.
  7. Le popolazioni più numerose possono richiedere un insetticida botanico a bassa tossicità e breve durata (piretrina) per ridurre il numero di parassiti. Seguire con insetti predatori per mantenere il controllo.
  8. Anche i saponi insetticidi sicuri e soffocanti, a base di oli e grassi vegetali naturali, sono efficaci per abbattere le infestazioni pesanti (e non danneggiano la maggior parte degli insetti utili presenti in natura). Lo spinosad e l'olio di neem possono essere usati per trattare a spot le aree fortemente infestate.

Suggerimento: L'uso di insetticidi naturali di contatto richiede un'accurata copertura, soprattutto nella parte inferiore delle foglie e nei punti in cui le foglie si attaccano agli steli, un luogo preferito dai tripidi per riunirsi.

Prodotti consigliati

Blu appiccicoso

Utilizza uno speciale attrattivo colorato per proteggere le piante da tripidi e minatori fogliari.

Predatore di tripidi (Thripex®)

Questo piccolissimo predatore di colore marrone si muove rapidamente per catturare varie specie di tripidi.

Bon-Neem II

Appositamente formulato per uccidere acari, afidi, mosche bianche e altro ancora al contatto.

Swirski-Mite Plus

Appendete le bustine nella zona interessata e lasciate che queste forze naturali facciano il loro lavoro!

Spray 3 in 1

Contiene zolfo e sapone insettifugo derivato da grassi naturali e oli vegetali.

BotaniGard ES

Contiene spore attive di Beauveria bassiana che attaccano un lungo elenco di parassiti fastidiosi.

70% Neem

Per un uso ad ampio spettro su ortaggi, fiori, alberi e altro ancora, in casa e fuori!

Abbattimento

Combina il rapido abbattimento della piretrina e l'attività residuale dell'olio di canola.

Emily Baldwin è un'appassionata di natura con una passione per il giardinaggio. Orticoltrice di formazione, ha diversi anni di esperienza nella lavorazione delle piante e del verde in vari contesti, inclusi parchi pubblici e giardini privati. Con un occhio attento ai dettagli e un talento naturale per il design, Emily è in grado di creare splendidi spazi esterni esteticamente gradevoli e funzionali. Il suo blog, Garden Blog, è una piattaforma in cui condivide le sue conoscenze e competenze su tutto ciò che riguarda il giardinaggio, inclusi suggerimenti, trucchi e progetti fai-da-te. Che tu sia un giardiniere esperto o un principiante che cerca di iniziare il tuo primo giardino, il blog di Emily fornisce preziose informazioni e ispirazione per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di giardinaggio.