Gestione delle erbe infestanti con le colture di copertura

  • Condividi Questo
Emily Baldwin

I giardinieri biologici conoscono il valore della semina delle colture di copertura. Spesso definite "sovescio", le colture di copertura sono ritenute più preziose per ciò che restituiscono al suolo. La protezione del suolo dalle piogge violente, dall'erosione eolica e da altri effetti è considerata un beneficio secondario. Inoltre, una coltura di copertura scoraggia le erbe infestanti, affollandole o inibendone la crescita.

A volte le colture di copertura vengono piantate principalmente per controllare le erbe infestanti. Piantate con questo scopo, le colture di copertura diventano colture soffocanti. Funzionano meglio quando si tratta di erbe perenni, ma possono anche aiutare a eliminare le annuali se usate per stagioni consecutive. E possono essere altrettanto efficaci (o di più) su alcune delle peggiori erbe perenni. Vi racconto una storia.

SPEDIZIONE GRATUITA!

Semi per colture di copertura

Spesso piantate in autunno, le colture di copertura proteggono e migliorano la salute del suolo in modo naturale!

Visualizza tutti

Aumenta la salute del suolo... in modo naturale! Piantato in autunno, colture di copertura Proteggono il terreno dall'erosione e dalla perdita di sostanze nutritive durante l'inverno. In primavera, vengono reintegrati nel terreno fornendo materia organica e sostanze nutritive come l'azoto. Sono il modo più ecologico per nutrire il vostro giardino.

Un mio amico con un giardino di un quarto di acro e una voglia di autosufficienza (o, come la chiamava lui, di risparmio) decise che il suo giardino non era abbastanza grande. Stava per adottare altri due bambini (lunga storia, ma quando si scoprì che le due sorelle avevano un fratellino, il totale delle adozioni arrivò a tre) e pensò che avrebbe potuto usare il terreno in più per la rotazione delle colture e magari per allevare un po' diHa chiesto a suo padre di venire con la vecchia International Farmall e ha fatto un lavoro rapido per rivoltare una parte ben misurata del pascolo adiacente al giardino esistente. Fin qui, tutto bene.

Le esigenze di tre nuovi figli di età inferiore ai cinque anni, uno dei quali ha meno di un anno, hanno portato via più tempo del previsto - la famiglia aveva già altri cinque figli in età da scuola elementare e media, tre dei quali adottati - e il terreno arato è rimasto incolto durante la stagione di crescita. Questo è stato tutto l'invito di cui il cardo canadese aveva bisogno per insediarsi.

Il terreno rimase incolto anche la stagione successiva e ormai i cardi erano diventati un'infestazione. Sapeva che prima di poter piantare qualsiasi ortaggio, avrebbe dovuto occuparsi di quei cardi. Fece appostare un paio di capre sull'appezzamento nella speranza che mangiassero i cardi. Ma loro preferivano l'erba che c'era e, ancora di più, preferivano quella che cresceva nell'orto vicino, unaQuando uno di loro si è liberato, hanno avuto bisogno di un altro piano. Ecco cosa hanno fatto lui e suo padre.

Per prima cosa, rivoltarono di nuovo il terreno e lo ararono. Poi piantarono l'erba medica. Anche se non iniziarono presto - era la metà di giugno, se la memoria non mi inganna - non passò molto tempo prima che l'erba medica crescesse e prosperasse. Il clima in cui vivevano nel grande Nord-Ovest era fresco e umido. La maggior parte dei contadini locali ottenevano solo due tagli dall'erba medica che coltivavano. Ma eraanche per una crescita che si protrae per tutta la stagione, anche se lenta negli ultimi giorni d'estate; meglio che la coltura si secchi e si arrenda del tutto, come accade in alcune regioni.

Nel giro di un mese, sempre se la memoria non mi inganna, falciarono quel quarto di acro di erba medica con i suoi cardi che spuntavano qua e là, stimolando l'erba medica a crescere ancora di più. L'erba falciata contribuì a soffocare ancora di più i cardi, ma non fece molto per fermare l'erba medica. A settembre falciarono di nuovo, rastrellando un po' di quello che era stato tagliato per darlo da mangiare alle loro capre.

All'inizio della primavera hanno seminato ciò che restava dei semi di erba medica, anche se probabilmente non ce n'era bisogno. E mentre si vedevano spuntare alcuni cardi, questi venivano rapidamente seppelliti sotto l'erba medica.

Dopo averla falciata una volta, a metà estate l'hanno rivoltata tutta, piantandone una parte in verdure di fine stagione e aggiungendo un po' di veccia (che ha fatto bene durante l'inverno) nelle altre sezioni. I pochi cardi che osavano mostrarsi nella nuova parte del giardino sono stati rapidamente strappati dai suoi figli.

La stagione successiva, ha piantato l'intero giardino con zucche, mais, pomodori e cetrioli, che si sono nutriti con gusto del nuovo terreno, pieno di concime verde (e con un po' di aiuto dal suo eccellente concime di capra). Cardi? Solo qualche randagio occasionale.

#1 UCCISORE DI ERBACCE

TuttiGiù

A SICURO alternativa al RoundUp® che gode della fiducia di città e comuni.

Un'alternativa sicura al RoundUp®. Erbicida biologico AllDown - un diserbante a base di aceto al 20% e acido citrico, è il prodotto da utilizzare quando si è tentati di rinunciare o di ricorrere ai prodotti chimici. Disponibile in un flacone da 32 once pronto all'uso o in un concentrato in formato da un litro e due litri e mezzo.

L'erba medica è una buona scelta perché utilizza molta umidità e sostanze nutritive, privando le erbacce di ciò di cui hanno bisogno. Anche il grano saraceno è una buona scelta, ma qualsiasi coltura di copertura azotofissatrice o da sovescio dovrebbe andare bene. Volete che la vostra coltura di copertura restituisca le sostanze nutritive al terreno per incoraggiarne l'ulteriore crescita. Ecco un'ottima fonte di informazioni sulle colture di copertura ecome possono essere utilizzati per il controllo delle erbe infestanti.

Il taglio favorisce la crescita della coltura di copertura e l'erba medica, il grano saraceno o un'altra coltura di copertura tagliata contribuirà a ricostituire ulteriormente il terreno, facendo al contempo la sua parte per ridurre le erbacce. La guida del giardiniere al controllo dei parassiti di buon senso In una sola stagione, le radici del cardo e delle altre erbe infestanti esauriscono i loro nutrienti e muoiono, il tutto senza spruzzare erbicidi dannosi.

Scegliete la vostra coltura soffocante in base alla stagione in cui la piantate. Il grano saraceno e l'avena sono una buona scelta per le condizioni fresche di inizio stagione. L'erba medica può essere seminata più tardi in primavera, quando il terreno si riscalda. La veccia pelosa è una buona scelta per le semine di fine estate e autunno. Sverna bene e decollerà non appena il tempo lo permetterà, possibilmente prima delle erbacce che state cercando di sconfiggere.

Abbiamo visto accadere la stessa cosa in prati in cui la crescita dell'erba è rallentata e comunque sottile. A parte l'aratura, consigliamo di aumentare la salute del suolo spargendo regolarmente il compost e arieggiando il terreno in primavera. Dare all'erba la possibilità di eliminare le erbacce perenni significa darle tutte le possibilità di cui dispone.Gli ingredienti di cui ha bisogno sono: materia organica, sostanze nutritive e, sì, acqua. Se avete bisogno di risparmiare acqua, come probabilmente tutti dobbiamo fare, allora girate il prato e piantate qualcosa che cresca in modo fitto e non richieda tutta quell'umidità. Se spuntano cardi o altre erbacce invasive, sapete cosa fare (PDF).

Prodotti consigliati

Mini zappa Hula

Il Mini Hula Ho taglia con un facile movimento avanti e indietro.

Diserbante Safer

Uccide in poche ore e non si sposta nel terreno danneggiando le piante vicine.

Coltello Hori Hori

È molto più di una lama: si può usare come seminatrice, scavatrice, tagliabordi e altro ancora.

Erbicida Falce

Formula non selettiva di post-emergenza per TUTTA la vegetazione indesiderata.

Diserbatrice manuale

La punta biforcuta e la lama ricurva consentono di rimuovere facilmente le piante più ostinate!

Emily Baldwin è un'appassionata di natura con una passione per il giardinaggio. Orticoltrice di formazione, ha diversi anni di esperienza nella lavorazione delle piante e del verde in vari contesti, inclusi parchi pubblici e giardini privati. Con un occhio attento ai dettagli e un talento naturale per il design, Emily è in grado di creare splendidi spazi esterni esteticamente gradevoli e funzionali. Il suo blog, Garden Blog, è una piattaforma in cui condivide le sue conoscenze e competenze su tutto ciò che riguarda il giardinaggio, inclusi suggerimenti, trucchi e progetti fai-da-te. Che tu sia un giardiniere esperto o un principiante che cerca di iniziare il tuo primo giardino, il blog di Emily fornisce preziose informazioni e ispirazione per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di giardinaggio.