Come coltivare le patate biologiche

  • Condividi Questo
Emily Baldwin

Le patate sono sempre state le preferite della famiglia e per una buona ragione. Le associamo alle cene domenicali, all'hashish del lunedì e alle patatine fritte fatte in casa il sabato sera. Amiamo le patate al forno condite con salsa fatta in casa e le patatine fritte con salsa e uova. Usiamo le patate a cubetti con formaggio e chile verde come ripieno per le enchilada. In autunno prepariamo una deliziosa crostata di formaggio e funghi con una crosta di patate. AbbiamoE sì, come tutti, amiamo il purè di patate all'aglio.

In questi giorni di avversione ai carboidrati, le patate sono spesso oggetto di una cattiva critica nutrizionale, ma in realtà sono preziose dal punto di vista nutrizionale. È ovvio che tutti i sostenitori delle patate ne tesseranno le lodi, perché le patate sono una buona fonte di fibre (che rallentano la digestione dei carboidrati, un aspetto positivo), un'ottima fonte di potassio, vitamine del gruppo B, vitamina A, ecc,minerali come zinco, ferro, calcio e magnesio, e antiossidanti. Infatti, una patata media con la buccia può fornire metà della dose giornaliera raccomandata di vitamina C.

Ed ecco il problema: le patate coltivate in commercio contengono più pesticidi della maggior parte degli ortaggi. E i resti di questi pesticidi tendono a rimanere dove si trova il 20% della vitamina C e la maggior parte delle fibre: nella buccia. L'irrorazione dei campi di patate inizia ancora prima che le patate vengano piantate. Le patate da semina vengono spesso irrorate con fungicidi prima di essere piantate e le piante vengono irrorate di nuovo man mano che vengono piantate.Le piante di patate possono essere irrorate per uccidere le viti prima del raccolto e le patate raccolte vengono spesso sottoposte a un'altra dose di fungicida prima di essere immagazzinate. Potete leggere qui ulteriori informazioni sugli orrori delle patate e vedere un elenco di spray per patate (spaventoso!).

E poi... patate OGM!

COSTRUITE IL VOSTRO TERRENO

Modifiche del suolo

Planet Natural offre le modifiche organiche di cui le piante hanno bisogno per prosperare.

Visualizza tutti

Per iniziare al meglio il vostro giardino e mantenerlo produttivo, usate gli ammendanti organici. Il nostro blog sui suoli vi offre idee, informazioni ed esperienze pratiche per fare il lavoro nel modo giusto.

Certo, si possono acquistare patate biologiche al mercato contadino o dal fruttivendolo, ma la soluzione migliore - e il modo per prendere il controllo della situazione - è coltivare le proprie patate. Coltivare le proprie patate, che non è una cosa difficile da fare, non solo assicura che le patate che date da mangiare alla vostra famiglia siano state coltivate senza pesticidi, ma vi permette di assaggiare un'ampia gamma di prodotti e di prodotti di qualità.una varietà di patate gustose e antiche non disponibili sul mercato.

Le patate vengono quasi sempre coltivate a partire da patate da seme, ma può essere difficile ottenere patate da seme biologiche ( Pianeta Naturale Spesso le fonti migliori sono i vicini di casa e i colleghi giardinieri biologici della vostra zona. I giardinieri esperti della vostra zona sapranno quali sono le patate che danno i migliori risultati nella vostra regione e avranno una visione (e dei rimedi) ai problemi più comuni che potreste incontrare nella vostra zona. Se la vostra organizzazione di giardinaggio locale non è in grado di consigliare o fornire patate da semina, iovi consigliamo di rivolgervi a un fornitore affidabile come il Seed Savers Exchange.

Le patate preferiscono terreni acidi, fino a un pH di 5,0. Quando vivevamo nel grande Nord-Ovest, pacciamavamo le file di patate con scarti di cedro e segatura acquistati da un mulino locale. Ma prima di piantare, misurate il vostro terreno, regolate il pH di conseguenza e aggiungete anche un po' di sabbia al terreno. Come le carote, le patate amano crescere i tuberi in un terreno un po' sabbioso. Le patatenon sono grandi mangiatrici, ma una buona dose di compost nel vostro campo di patate contribuisce a mantenere le piante sane e produttive.

Le guide al giardinaggio suggeriscono spesso di piantare i tuberi da quattro a sei settimane prima dell'ultima gelata. Questo può essere vero se il terreno si è scongelato e asciugato, ma non abbiate fretta di mettere le patate nel terreno troppo presto. Più umidità c'è nel terreno e più a lungo le patate da semina rimangono nel terreno con tutta quell'umidità, più c'è la possibilità di perdere alcuni tuberi a causa del marciume. Pazienza, come abbiamo fatto noi.spesso sostengono, previene i problemi.

La pazienza potrebbe anche migliorare il vostro raccolto. I germogli delle patate non tollerano il gelo. Se una gelata tardiva colpisce le vostre piante di patate, è probabile che le piante muoiano. Non si tratta di una tragedia completa: i germogli riemergeranno e le piante di patate ricominceranno da capo. Ma la battuta d'arresto non si tradurrà solo in un raccolto più tardivo, ma influirà anche sulle dimensioni delle patate. Più piccole nel mondo delle patate non è meglio. TerreniLa carenza di calcio si tradurrà anche in patate più piccole.

Se state coltivando patate in un'area dove in passato avete avuto problemi di funghi o malattie, potreste voler solarizzare il terreno prima di piantare, eliminando gli organismi nocivi presenti nello strato superiore del terreno. La solarizzazione nelle giornate soleggiate di primavera, anche se non è altrettanto efficace quando le temperature salgono durante l'estate, può comunque contribuire a eliminare i problemi. Assicuratevi di aggiungere compostDopo aver rimosso la plastica solarizzante, aggiungete al terreno un po' di acqua per reintrodurre i microbi benefici che aiuteranno le vostre patate a non ammalarsi.

Per aiutare le patate ad avere un buon inizio prima di metterle nel terreno, tiratele fuori dalla cantina o da un'altra cella frigorifera in cui le avete conservate e lasciate che gli occhi spuntino in un ambiente più caldo (ma buio). Fate questo prima di tagliare le vostre patate da semina in pezzi con due o tre occhi ciascuno e piantatele, con il lato tagliato verso il basso, a ben quattro pollici di profondità. Piantarle in trincea fa sì cheAlcuni giardinieri che conosciamo riempiono le trincee di paglia e poi ne aggiungono altra man mano che le piante crescono. Con questa tecnica le erbacce non sono mai un problema.

La maggior parte dei libri di giardinaggio consiglia una distanza di almeno 15 cm tra le piante, ma noi abbiamo avuto successo piantandole più vicine e in file doppie a non più di 15 cm l'una dall'altra. Abbiamo scoperto che le patate da semina divise fanno meglio di quelle piccole che abbiamo piantato intere, ma non sappiamo perché. Qualcuno ha una teoria? Ci è capitato anche di prendere una o due patate biologiche dalla nostra dispensa, dividerle e piantarle nel nostro giardino comebene.

Piantare le patate in file e poi "spianare" il terreno o ammassare la pacciamatura contro le piante è il metodo di coltivazione più collaudato. Anche raggruppare le patate in letti rialzati, come mi hanno dimostrato alcuni amici, può essere efficace. Ultimamente gli ortisti urbani hanno distrutto la vecchia idea di non poter coltivare le patate in contenitori. I coltivatori più avveduti ora raccolgono le patate dai barili che coltivano insecchi sui loro ponti e portici, coltivandoli anche in sacchi.

Ci occuperemo dei parassiti delle patate e di altri problemi in un altro post, dopo aver messo le patate in terra. E, al momento del raccolto, parleremo di come salvare le patate da seme (per quanto semplice possa sembrare). Fino ad allora, come crescono le vostre patate? Siamo particolarmente interessati alle esperienze di sacchi, secchi e barili perché - a dire il vero - non li abbiamo mai provati. Forse potete convincerci.

Prodotti consigliati

Compost da giardino

Fornisce materia organica e nutrienti naturali per fiori e ortaggi.

Getti di vermi

I coltivatori esperti sanno che i vermi rossi sono ricchi di sostanze nutritive e microbi benefici.

K-Mag (0-0-22)

Da utilizzare per le piante che necessitano di un apporto nutritivo senza un elevato carico di NPK.

Kelp & Potassa (0-0-8)

Pieno di "roba buona" per mantenere le vostre piante preferite forti, robuste e sane.

Terra diatomacea

Contiene diatomee, una polvere fine ricavata da minuscole piante fossili simili alle alghe.

Emily Baldwin è un'appassionata di natura con una passione per il giardinaggio. Orticoltrice di formazione, ha diversi anni di esperienza nella lavorazione delle piante e del verde in vari contesti, inclusi parchi pubblici e giardini privati. Con un occhio attento ai dettagli e un talento naturale per il design, Emily è in grado di creare splendidi spazi esterni esteticamente gradevoli e funzionali. Il suo blog, Garden Blog, è una piattaforma in cui condivide le sue conoscenze e competenze su tutto ciò che riguarda il giardinaggio, inclusi suggerimenti, trucchi e progetti fai-da-te. Che tu sia un giardiniere esperto o un principiante che cerca di iniziare il tuo primo giardino, il blog di Emily fornisce preziose informazioni e ispirazione per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di giardinaggio.