Come costruire un cumulo di compost

  • Condividi Questo
Emily Baldwin

Esistono molti metodi efficaci per costruire un cumulo di compost: qual è il migliore per voi?

Tradizionale: Strati

Questo metodo ormai classico di fare un cumulo di compost offre una tecnica praticamente infallibile per creare una decomposizione rapida, ma ricordate che l'idea che debba essere costruito a strati è un mito.

La tecnica consiste nel riempire un bidone con strati di verde e marrone, il tutto in un solo giorno o in una sola settimana, e poi girarlo regolarmente senza aggiungere altro materiale fino a quando il processo di compostaggio non è terminato. Si tratta quindi di un metodo relativamente veloce - occorrono forse tre mesi per ottenere il compost finito - e che richiede una manutenzione regolare. Richiede inoltre che la compostiera abbia più diAltrimenti, non avete dove mettere i rifiuti di giardino e di cucina accumulati in tre mesi mentre il primo mucchio sta cuocendo.

Se siete alle prime armi e avete davanti a voi un cumulo d'erba, qualche buccia d'arancia e carota e una manciata di foglie, questo non è il metodo giusto. Il cumulo a strati richiede subito una grande quantità di materiale. Per molte persone, l'autunno è il momento migliore per costruire un cumulo di questo tipo: tra le foglie autunnali e la potatura autunnale del giardino, spesso c'è più materiale disponibile alla fine dell'anno che all'inizio.

Trasformate gli scarti della cucina, del cortile e del giardino in materia organica che nutre il terreno con le nostre compostiere e le nostre forniture testate in cortile. Avete bisogno di consigli? Visitate il nostro blog sul compost per le nozioni di base e per alcuni consigli da professionisti.

Chiedere come si costruisce una pila di compost è un po' come chiedere come si fanno i biscotti al cioccolato: ci sono decine di ricette in giro, e le persone possono avere serie discussioni sul fatto che si possa introdurre la farina d'avena o le noci senza cambiare la natura essenziale del risultato. Tuttavia, alcune cose sembrano essere concordate da tutte le parti.

  1. Liberate un posto di almeno 3′ per 3′ e preparate il cestino, se avete intenzione di usarne uno.
  2. Tenete a portata di mano una grande quantità di materiale marrone (quasi sufficiente a riempire il bidone), circa un quarto di materiale verde e un secchio o due di qualcosa che contenga microrganismi attivi: letame (di pollo, di cavallo, di pecora, di capra o di mucca), compost finito o terriccio. Se siete a corto di materiale verde, potete sostituirlo con diverse tazze di un materiale ad alto contenuto di azoto, come la farina di semi di cotone biologica o la farina di sangue,o farina di mais e glutine.

I marroni comprendono foglie morte, steli tritati, trucioli di legno, bucce, gusci di noci, fieno e cereali da cucina: cereali, pane, ecc. I verdi sono erbe, foglie fresche ed erbacce e scarti di cucina di frutta e verdura.

  1. Quasi tutti consigliano di mettere uno strato di materiale grossolano - pannocchie e bucce di mais, bastoni, gambi spessi e fibrosi di ortaggi o fiori alti. Questo strato migliora l'aerazione sul fondo del cumulo di compost. Tuttavia, se si gira regolarmente, lo strato inferiore viene rapidamente incorporato nella massa della miscela, vanificando in pratica il suo scopo. In questo modo, gli elementi più lunghi inparticolari - gli steli delle piante, i bastoni - possono rendere la rotazione piuttosto difficile. D'altra parte, per alcuni non è un problema. Potrebbe essere necessario provare un paio di modi diversi per decidere quello che funziona.
  2. Stendete un sottile strato di materiale marrone - foglie, steli tritati, trucioli di legno - e setacciatevi sopra un sottile strato di terriccio, compost o letame. Cospargete il tutto con acqua, quindi iniziate la stratificazione vera e propria: sei-otto centimetri di marrone, seguiti da due o tre di verde e poi una spolverata di terriccio. Innaffiate generosamente prima di iniziare lo strato successivo. Continuate a costruire fino a quando il cumulo raggiunge i treIl materiale può essere caricato anche a diversi centimetri di altezza dai bordi del bidone; il materiale si abbassa nel giro di pochi giorni.
  3. Controllare il livello di umidità e, idealmente, coprire il cumulo senza togliere l'ossigeno.

Laissez Faire:

L'approccio più rilassato al compostaggio consiste nell'ammucchiare il materiale sul cumulo e poi andarsene. Se non avete fretta, questo può essere perfettamente soddisfacente, ma può essere difficile mantenere il cumulo ordinato e accedere al compost finito; inoltre, questi cumuli possono essere vulnerabili all'anaerobiosi e alle incursioni della fauna selvatica.

PRODOTTO NEGLI USA

Motore terrestre

Offre grande capacità, resistenza, versatilità e bellezza nel vostro giardino.

Costruito con telai di cedro robusti e resistenti agli agenti atmosferici, il Contenitore per compost in legno Earth Engine offre grande capacità, resistenza, versatilità e bellezza nel vostro giardino o cortile. Le doghe di cedro regolabili consentono di aggiungere o rimuovere facilmente i materiali. Prodotto negli Stati Uniti.

Un contenitore per il compost risolve il problema dell'ordine e aiuta a tenere il nuovo materiale in cima, separato dal compost finito sul fondo. Un contenitore con coperchio (anche se si tratta solo di tavole sciolte) terrà lontani gli animali selvatici.

Se i vostri cumuli tendono ad andare in anaerobiosi, può essere sufficiente cospargerli di tanto in tanto con un sottile strato di compost finito o con un po' di trucioli di legno mentre li costruite. La terra introduce una serie di organismi benefici nel cumulo, mentre i trucioli di legno tendono a creare buone sacche d'aria.

Per quanto riguarda la facilità di accesso, alcune compostiere sono costruite in modo da poter raggiungere il fondo, e più di una compostiera ha raccolto il compost da sotto un cumulo attivo. Date un'occhiata alla compostiera con bulloni e assi, alla compostiera con porta girevole e alla compostiera a casetta di legno qui sotto: tutte permettono di accedere al fondo della miscela.

Tuttavia, se si tengono due o tre cumuli di compost, si può rinunciare per sempre all'odioso compito di estrarre il compost finito da bucce d'arancia e gusci d'uovo. Invece, si aggiunge al cumulo di quest'anno, si ignora quello dell'anno scorso e si utilizza quello costruito due anni fa. Un bidone a tre scomparti rende questa operazione straordinariamente ordinata e semplice. Le indicazioni dettagliate per un tale bidone - fino a comemolti chiodi #9 di cui avrete bisogno, si trovano in Lasciar marcire .

Tyler Storey, orticoltore e conferenziere specializzato in giardinaggio nel deserto (vive in Arizona), sottolinea che l'approccio "laissez-faire" al compostaggio non funziona bene nel deserto, dove gli strati superiori tendono a seccarsi e quelli inferiori a diventare anaerobici. Il suo blog, The Desert Garden, contiene numerosi post sul compostaggio, tra cui questo, No-turn Composting, in cui trasmette il concetto di "compost".notizia infelice che non c'è modo di evitare di girare un mucchio nel deserto.

Mescolando: caldo, caldo, caldo

Se misurate i materiali per il metodo a strati di cui sopra, ma poi li mescolate insieme prima di metterli nel bidone, otterrete una miscela ancora più completa di quella ottenuta con il metodo a strati. Aggiungete una generosa dose di compost attivo e maturo (non vecchio!) e il risultato sarà un cumulo che si riscalda a velocità record, a temperature record.

Il modo più semplice per effettuare la miscelazione e la misurazione è quello di costruire il cumulo su un telo, quindi mescolare accuratamente gli ingredienti prima di ammucchiarli nel bidone. Questo può sembrare superfluo ma, se si hanno dubbi sulle proporzioni, costruire a strati è comunque il modo migliore per assicurarsi di avere il rapporto marrone/verde appropriato. Includere fino al dieci per cento di trucioli di legno aumenta l'aerazionesignificativamente.

Poiché nessun telo può contenere un cumulo completo, preparate diversi "mini-lotti" successivi, come li chiama McNelly, ciascuno con uno spessore di diversi strati. Coprite il mini-lotto con uno o due centimetri di compost finito, mescolate accuratamente il tutto e inforcatelo nel bidone, aggiungendo acqua se necessario. Ripetete questo processo finché il bidone non è pieno.

SPEDIZIONE GRATUITA!

Tumbleweed (58 gal.)

Progettato specificamente per massimizzare il processo con il minimo sforzo.

I giardinieri conoscono i vantaggi di un compost di qualità, ma pochi hanno il tempo di prepararlo. Bicchiere per compost Tumbleweed Progettato per essere facile da usare, è realizzato in plastica riciclata e ruota su un asse verticale, perfetto per i piccoli cortili.

Per ottenere il massimo calore e la minima manutenzione, McNally consiglia di costruire il cumulo su una rete di bastoni e pietre, in modo che gli ingredienti vengano aerati dal basso. L'aerazione richiede un ultimo passaggio: dopo aver costruito il cumulo, praticarvi dei buchi con un pezzo di tondino, facendo girare la barra in tondo in modo che i buchi non collassino appena il tondino viene ritirato. Il metodo prevede buchi da tre aSe il cumulo di compost ha un flusso d'aria adeguato, si riscalderà quasi durante la notte e rimarrà caldo per settimane. senza bisogno di essere girato .

La cosa più interessante è che, sebbene McNally lo definisca un sistema a lotti, dice anche che è possibile incorporare quantità significative di nuovo materiale ogni volta che si decide di trasformarlo.

Pile da giardino in situ

Dato che il piano, di solito, prevede di scavare il compost nel giardino, perché non iniziare da lì? Perché trasportare il materiale fino a un contenitore appositamente costruito e poi riportarlo indietro?

Se il vostro primo obiettivo con un cumulo di compost è quello di sbarazzarvi degli scarti di cucina, questo metodo potrebbe non essere adatto a voi. Ma se il vostro giardino è abbastanza grande da ospitare un cumulo e se la maggior parte del materiale compostabile proviene dal giardino, questi metodi hanno molto senso. Tutto dipende da quanto è lontano il giardino e da cosa funzionerà effettivamente, soprattutto in pieno inverno.

I cumuli, che possono essere caldi o freddi, possono essere collocati in un angolo dell'appezzamento di terreno, o proprio su un'aiuola inutilizzata, oppure possono essere costruiti a un'estremità di un filare e spostati gradualmente verso l'altra estremità man mano che vengono girati. Questo è ciò che Barbara Pleasant e Deborah Martin, in La guida completa al giardinaggio con il compost Chiamata "pila ambulante".

Un "cumulo ambulante" richiede, ovviamente, una striscia di terra incolta. Se ce l'avete, questa è un'opzione da prendere in considerazione. È molto più facile spostare un cumulo sul terreno adiacente che girarlo su se stesso, quindi il processo di rivoltamento è meno arduo del solito. Con il progredire della stagione, il cumulo si sposta lungo il letto, riducendosi gradualmente, aggiungendo le sue sostanze nutritive e i microbi al terreno sottostante mentre si muove.e arricchito dai microbi di ogni nuova porzione di terreno.

Foglio di compostaggio

Con questo metodo, il materiale compostabile viene sparso sull'appezzamento di terreno, oppure rastrellato o scavato negli ultimi centimetri di terreno. Se viene fatto in autunno, la maggior parte del materiale si sarà decomposta al momento della semina, a patto che non includa elementi legnosi particolarmente grandi come i trucioli di legno.

Tamburo

Va bene qualsiasi grande barile, secchio dell'immondizia o fusto di legno, metallo o plastica con un coperchio aderente. Praticate dei fori sul fondo per l'aerazione, quindi riempitelo con le giuste proporzioni di marroni e verdi, insieme a un po' di terra, letame o compost finito per attivare i microrganismi. Per un'ulteriore aerazione, inserite un tubo forato nel barile mentre lo riempite.

SPEDIZIONE GRATUITA!

Bio-Orb (100 gal.)

La forma sferica aiuta a mescolare i materiali per ottenere risultati rapidi.

Realizzato in plastica riciclata, il Bio-Orb (spedizione gratuita) è una compostiera rotante di grande capacità che consente di riciclare facilmente gli sfalci di giardino e gli scarti organici in un humus ricco e terricolo. Basta riempirla e farla rotolare! La forma sferica massimizza la ritenzione del calore per un compostaggio più rapido e consente di mescolare e spostare facilmente il materiale.

Lasciate il barile per alcune settimane, poi iniziate a ruotarlo: il modo più semplice per farlo è farlo rotolare nel cortile.

Un tamburo di buone dimensioni può contenere una quantità di materiale sufficiente per riscaldarsi davvero.

Compostaggio in trincea

Il compostaggio in trincea consiste nell'interrare il compost in una lunga trincea direttamente nel giardino, per poi piantarci sopra. Poiché i microbi del compostaggio richiedono azoto, che non è disponibile per le piante finché i microbi lo utilizzano, alcuni preferiscono lasciare la trincea per un anno prima di piantarci sopra.

Una versione di questo metodo prevede una rotazione triennale in cui un filare viene diviso in tre strisce, A, B e C. Nel primo anno, i rifiuti vengono interrati in A, B viene usato come sentiero e gli ortaggi vengono piantati in C. L'anno successivo, il sentiero si sposta in A, gli ortaggi vengono piantati in B e i rifiuti vengono interrati in C. In questo modo i rifiuti hanno due anni per decomporsi prima che vengano piantati gli ortaggi.

Cassonetti e buche sotterranee

Nonostante l'enfasi sull'aerazione, è possibile praticare il compostaggio sotterraneo, o almeno in parte. Questi metodi hanno il netto vantaggio di essere praticamente invisibili e per alcune persone è più facile rivoltare il compost scavando una buca piuttosto che cercando di sollevarlo da una recinzione.

Entrambi i metodi iniziano con lo scavo di una grande buca, abbastanza grande da contenere l'estremità di un barile in un caso, e abbastanza grande da contenere la maggior parte di una pila di compost nell'altro. Il terriccio scavato dalla buca può essere messo da parte nelle vicinanze e utilizzato un po' alla volta come inoculatore. Basta cospargerlo di tanto in tanto sulla miscela per aggiungere grandi organismi compostatori. Se si sta preparando una sorta di bidone (unSe si inserisce un barile, un bidone o un bidone dell'immondizia nella buca, si ha la possibilità di angolarlo, il che può rendere la vita più facile o meno.

Una volta che il contenitore è nella buca, o una volta che la buca è stata scavata, potete riempirla con il metodo che preferite.

Calcoli esatti

La maggior parte dei giardinieri non si preoccupa troppo dell'esatta composizione o del contenuto di sostanze nutritive del proprio compost. Se proprio ci tenete, potete sempre farlo analizzare, ma è costoso e per chi cerca di assicurarsi che il proprio compost contenga tutto ciò che dovrebbe, è un po' come sbattere la porta della stalla dopo che il cavallo se n'è andato. Un compostatore di questo tipo non vuole sapere cosa c'è in questa partitadi compost, ma come costruire un mucchio in modo che contenga tutte le giuste proporzioni di tutte le cose giuste.

Non sorprende che Internet abbia le carte in regola per capirlo.

Uno dei documenti più utili, "Fertilizing with Yard Trimmings (PDF)", contiene una serie di grafici che illustrano in dettaglio il contenuto di nutrienti (sia totali che disponibili) dei tipici rifiuti di giardino, nonché il contenuto di umidità, il rapporto carbonio/azoto, il contenuto di metalli pesanti (insieme ai limiti EPA) e le istruzioni per convertire tutte queste informazioni in tassi di applicazione. Anche se è stato progettato principalmente perQuesto documento dell'Università dello Stato di Washington, che si concentra sui rifiuti freschi piuttosto che su quelli compostati, è prezioso per tutti coloro che vogliono sapere cosa c'è nei rifiuti del giardino che stanno compostando.

Un'altra risorsa eccellente per coloro che desiderano unire la matematica al compostaggio è il sito della Cornell University The Science and Engineering of Composting (La scienza e l'ingegneria del compostaggio). Le "Informazioni di base" su Invertebrati, microbi, chimica e fisica possono essere comprese dai non addetti ai lavori e sono interessanti per chiunque voglia farsi un'idea di ciò che accade realmente all'interno di una pila di compost.

La sezione successiva del sito, " Ottenere il giusto mix Il testo è più tecnico di quanto possa servire alla maggior parte delle persone, ma offre informazioni essenziali a chi cerca di bilanciare le proprie operazioni di compostaggio. Ci sono articoli su come la lignina e le dimensioni delle particelle influenzano la biodisponibilità dei nutrienti, altri su "Contenuto di umidità", "Stima del contenuto di carbonio", "Soluzione simultanea delle equazioni di umidità e C/N" e, infine, fogli di calcolo scaricabili per rendere più semplice il lavoro.È più facile registrare le misure pertinenti e procedere con le equazioni.

Domande correlate

  • Quali prodotti per il compostaggio

    Salve,

    Potrete procurarvi tutti gli elementi essenziali per costruire un ottimo cumulo di compost senza dover cercare troppo lontano! Finché il rapporto carbonio/azoto è ottimale (25-30:1), il vostro cumulo di compost si decompone correttamente. Ecco alcuni elenchi di aggiunte accettabili:

    Materiale ricco di carbonio "Browns

    Cartone (senza coloranti)

    Steli di mais

    Rifiuti di frutta

    Foglie

    Giornale

    Muschio di torba

    Polvere di sega

    Steli e ramoscelli

    Paglia

    Materiale ricco di azoto "verde"

    Erba medica/trifoglio/fieno

    Alghe

    Fondi di caffè

    Rifiuti alimentari della cucina

    Rifiuti da giardino

    Erba tagliata

    Tagli di siepe

    Concimi

    Scarti vegetali

    Erbacce (che NON sono andate a seme)

    Cose da evitare

    Carni

    Ossa

    Grassi/oli/grassi

    Materiale vegetale malato

    Carta colorata

    Carbone/carbone

    Rifiuti di cani e gatti

    Letame di animali carnivori

    Cipolle

    Aglio

    Bucce di agrumi

    Per quanto riguarda le foglie di rododendro e di agrifoglio, potete sicuramente metterle nel vostro cumulo di compost. Tuttavia, è bene sminuzzarle o tagliuzzarle, perché impiegano molto più tempo a decomporsi a causa della loro struttura fibrosa e cerosa. Dipende molto dalla velocità con cui state cercando di creare un compost utilizzabile. Potrebbe essere una buona idea avere un cumulo separato in cui incorporare queste foglie eIn questo modo potete avere un mucchio che sapete che si decomporrà rapidamente in un giardino di qualità e un altro pronto per essere usato in seguito. Buona fortuna!

Prodotti consigliati

ComposTumbler

Realizzato per giardinieri seri che raccolgono 5-6 sacchi di materiale al mese.

Termometro per compost

Mantenete la vostra pila in cottura con questo termometro in acciaio inossidabile lungo 20 pollici.

Starter di compost

Include i microbi necessari per accelerare la decomposizione delle materie prime organiche.

Crock di bambù

Include una fodera rimovibile per una facile pulizia e un filtro a carbone nel coperchio.

Farina di sangue (13-0-0)

Una forte fonte di azoto organico a lento rilascio per TUTTI tipi di piante.

Lascia che marcisca! Libro

La guida più venduta per trasformare i rifiuti domestici e del giardino in oro nero.

Vermi rossi

I pesciolini rossi ( Eisenia foetida ) convertono i rifiuti alimentari in getti ricchi di sostanze nutritive.

Vaglio a secchiello

Setaccia i materiali grossolani in un cocktail nutrizionale finemente miscelato per le piante.

Emily Baldwin è un'appassionata di natura con una passione per il giardinaggio. Orticoltrice di formazione, ha diversi anni di esperienza nella lavorazione delle piante e del verde in vari contesti, inclusi parchi pubblici e giardini privati. Con un occhio attento ai dettagli e un talento naturale per il design, Emily è in grado di creare splendidi spazi esterni esteticamente gradevoli e funzionali. Il suo blog, Garden Blog, è una piattaforma in cui condivide le sue conoscenze e competenze su tutto ciò che riguarda il giardinaggio, inclusi suggerimenti, trucchi e progetti fai-da-te. Che tu sia un giardiniere esperto o un principiante che cerca di iniziare il tuo primo giardino, il blog di Emily fornisce preziose informazioni e ispirazione per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di giardinaggio.