Protezione invernale per le piante in vaso

  • Condividi Questo
Emily Baldwin

Chi utilizza piante in vaso nei giardini, nelle terrazze e nei giardini si trova ogni inverno di fronte a un problema: come proteggerle durante il lungo e freddo inverno. Nelle zone in cui il freddo estremo è frequente è già abbastanza difficile mantenere in vita le piante perenni in terra. È molto più difficile svernare le piante in vaso. La maggior parte della terra che si trova nel terreno tende a moderare le temperature. La piccola parte di terra che si trova in terra tende a svernare le piante in vaso.le quantità in vaso tendono a cedere più facilmente il calore. Cosa fare?

La regola generale di tenere le piante in vaso in due zone diverse da quella in cui si vive aiuta. In altre parole, se vivete nella zona 6, assicuratevi che le piante che avete in contenitore siano classificate per la zona 4. Questo ovviamente rende le cose difficili se vivete nella zona 4. Ci sono altri accorgimenti che potete adottare per trasportare le piante in inverno. Ecco alcuni suggerimenti. Le regole di base sono, naturalmente, di mantenere il terrenonei vasi per evitare che si congelino e diventino completamente secchi; non è un'impresa facile.

SUPPORTA 500 LIBBRE!

Stands per piante rotanti

Da usare all'interno o all'esterno per spostare e ruotare le piante pesanti - supporta fino a 500 libbre.

Coltivare in contenitore è facile con l'attrezzatura giusta. Da Planet Natural abbiamo le forniture per il giardinaggio di cui avete bisogno - vasi, terricci e attrezzi - per avere successo. Ora, coltiviamo!

Per prima cosa controllate i vostri vasi. Assicuratevi che non ci siano luoghi in cui l'acqua possa accumularsi sulla superficie del terreno, dove può congelare, scongelare e congelare di nuovo. Questo è particolarmente dannoso per le piante perenni. Un buon drenaggio è importante e il terreno soffice aggiunge anche una misura di isolamento.

La cosa migliore è spostarle all'interno, dove c'è spazio, ad esempio in un garage, in una cantina o in una serra, se ne avete una. Un garage non riscaldato modererà le temperature esterne e darà alle piante una buona possibilità di sopravvivenza. Coprendole con dei teloni, dopo averle isolate con carta di giornale arrotolata o cartone, si può ottenere quel calore di due o tre gradi che potrebbe fare la differenza tra la sopravvivenza e la morte.Le cantine, se riscaldate, pongono un altro problema: potrebbero essere troppo calde. Questo va bene se state svernando gerani o altre piante che continueranno a crescere nei loro vasi durante la stagione fredda (non dimenticate di assicurarvi che le piante abbiano una luce adeguata), ma alcune potrebbero essere ingannate pensando che sia primavera e rimanere "scioccate" quando vengono ripiantate all'esterno.

Non c'è spazio all'interno o i vasi sono troppo grandi per essere spostati facilmente? Considerate l'idea di mettere le piante nel terreno. Anche in questo caso, le fluttuazioni di temperatura del terreno tendono a moderarsi. I contenitori, anche quelli più grandi, tendono ad essere più sensibili al gelo. Tirate fuori le piante dai contenitori in autunno, dopo aver tagliato la crescita superiore e averle interrate in profondità, con diversi centimetri di pacciamatura e terra sopra la pianta.I vasi più piccoli possono essere interrati in vasi più grandi. Conoscevamo un giardiniere che in autunno metteva le sue piante in vaso potate in una trincea, vaso e tutto il resto. A noi è sembrato un gesto estremo, soprattutto quando abbiamo aiutato a dissotterrarle in primavera. Inutile dire che almeno un vaso si è rotto nel corso del processo e l'intera operazione ci è sembrata più problematica di quanto valesse.

Per proteggere gli alberi, gli arbusti e le altre piante legnose in vaso che non accettano di essere potate, è necessaria una maggiore attenzione. Avvolgete i tronchi delicati con della tela di iuta, partendo dalla linea del suolo e continuando il più in alto possibile. Anche l'accumulo di foglie e di pacciame intorno a questi vasi, l'uso di filo di ferro o di altre recinzioni per sostenerli e per circondarli aumenterà notevolmente le possibilità di sopravvivenza.

Come per gli immobili, la posizione può essere cruciale per il successo dello svernamento delle piante in vaso. Posizionarle contro un muro esposto a sud o vicino al lato della casa può dare loro il vantaggio di temperatura di cui hanno bisogno. Coprirle con foglie, pacciame, plastica o qualche altro isolante aiuterà. Un altro trucco è quello di raggruppare i vasi e poi circondarli con una gabbia di filo di pollo, lasciandoÈ efficace anche circondare i vasi con balle di fieno e utilizzare le foglie come copertura, magari con un vecchio vetro di finestra.

Indipendentemente dal modo in cui svernate le vostre piante in vaso, non abbandonatele. Approfittate di qualsiasi momento di caldo per scoprirle e ispezionarle. Se sono troppo calde e troppo umide, lasciatele asciugare un po' prima di ritirarle per la notte. Ogni volta che cercate di mantenere in vita le piante durante l'inverno, potete aspettarvi qualche perdita. Ma se fornite un po' di spazio, un po' di calore disponibile e/o un po' di isolamento, potete mantenere in vita le vostre piante.Ma non aspettate novembre per farlo: preparateli subito per non essere colti di sorpresa da un'improvvisa ondata di freddo che potrebbe vanificare i vostri sforzi.

Quali piante in vaso avete per svernare e quali preparativi adottate? Condividete con noi le vostre tecniche, per favore. Si tratta di un problema difficile, soprattutto per i giardinieri delle zone più fredde. Più intelligente è il giardiniere, migliore è il giardino. Quindi metteteci in testa qualche idea.

Prodotti consigliati

Tela naturale

Un tessuto paesaggistico biodegradabile al 100%, perfetto per centinaia di usi.

Terriccio organico

Adatto a tutte le piante, comprese le piante d'appartamento, i vasi da giardino e i cesti appesi.

Piattini per piante

I sottovasi in plastica riutilizzabili proteggono pavimenti e terrazze dall'irrigazione eccessiva.

Telaio freddo doppio

Si adatta praticamente ovunque e offre oltre 9 metri quadrati di spazio di coltivazione protetto.

Tessuto antigelo (N-Sulate)

Iniziare a piantare all'inizio della stagione per ottenere un periodo di fioritura e crescita più lungo.

Emily Baldwin è un'appassionata di natura con una passione per il giardinaggio. Orticoltrice di formazione, ha diversi anni di esperienza nella lavorazione delle piante e del verde in vari contesti, inclusi parchi pubblici e giardini privati. Con un occhio attento ai dettagli e un talento naturale per il design, Emily è in grado di creare splendidi spazi esterni esteticamente gradevoli e funzionali. Il suo blog, Garden Blog, è una piattaforma in cui condivide le sue conoscenze e competenze su tutto ciò che riguarda il giardinaggio, inclusi suggerimenti, trucchi e progetti fai-da-te. Che tu sia un giardiniere esperto o un principiante che cerca di iniziare il tuo primo giardino, il blog di Emily fornisce preziose informazioni e ispirazione per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di giardinaggio.